Il progetto

Parliamone Insieme.org è un progetto di comunicazione online voluto dalla Consulta regionale per la salute mentale dell’Emilia Romagna e dalle associazioni di utenti o familiari attive in questo campo.

La nostra attenzione alla “salute mentale” vuole prendere in considerazione vari ambiti: psichiatria adulti, neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza, disabilità intellettiva e relazionale, dipendenze patologiche, disturbi alimentari, nuovi disagi emergenti, psicopatologie post emergenza sanitaria, e altro ancora.

L’obiettivo è quello di dare visibilità esterna al lavoro svolto dalla Consulta regionale, fare informazione, mettere in rete le varie esperienze sperimentate in Emilia-Romagna, diffondere le buone pratiche e costituire un punto informativo di riferimento per i vari territori.

Approvato e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, il "Progetto di comunicazione della Consulta e delle Associazioni regionali di familiari e utenti" è stato poi realizzato grazie a una convenzione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Bologna e l’associazione Cercare Oltre.

Il comitato di indirizzo

Giovanni Ruviero (presidente Consulta regionale per la salute mentale)
Roberto Muratori (direttore DSM Bologna)
Marie Francoise Delatour (associazione Cercare Oltre)
Carlo Hanau (Associazione Nazionale Genitori Persone con Autismo Bologna)
Antonella Misuraca (Genitori ragazzi Down Bologna)
Antonella Mastrocola (Ausl Romagna)
Alessia Casoli (ESP Modena)

La redazione

Alla redazione del sito Parliamone Insieme lavorano tre Esp (esperti in supporto fra pari) e una giornalista:

Simona Gotti (organizzazione)

Mirko Melandri (social network)

Michela Trigari (coordinatrice)

Katia Turri (inserimento web)

Parliamone Insieme
il sito della Consulta regionale per la Salute Mentale dell’Emilia-Romagna


Associazione Arte  e Salute APS
Via de’ Griffoni 4
40123 Bologna
P.iva e cod. fiscale 02049631209

Redazione
c/o La Casa di Tina
Via di Corticella 6
40128 Bologna
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ringrazia la Regione Emilia-Romagna

Privacy Policy Cookie Policy